COOKIE

Nuoto Agonismo

Responsabile: Guido Albanese
Allenatore Categoria: Paolo Targa
Allenatore Es. A: Andrea Mauri
Allenatore Es. B: Mattia Leoni

nuotoagonismo@iceclubcomo.it 

L'attività agonismo giovanile è curata e seguita da un team specializzato di allenatori e rappresenta per i ragazzi il naturale proseguimento di una esperienza sportiva iniziata nella scuola nuoto dell’Ice Club Como, un’occasione unica e di crescita in un ambiente sano ed educativo.
Gli allenamenti della squadra avvengono con una frequenza ed una durata che può variare a seconda della categoria di appartenenza.
Questo settore costituisce il cuore della società: la squadra attualmente conta circa 48 atleti di varie età.


• ESORDIENTI B
La catogoria “Esordienti B” costituisce il primo gradino di un nuotatore agonista: fanno parte degli Esordienti B i maschi di 10 ed 11 anni e le femmine di 9 e 10.
L’allenatore stabilisce individualmente degli obiettivi da perseguire; quanto più questi saranno alla sua portata, tanto più i suoi raggiungimenti renderanno il bambino gratificato ed entusiasta.
A quest’età si cominciano ad affrontare le prime gare, le prime trasferte per trasformare il gruppo di atleti in una vera squadra.
Esordienti B seguiti da Andrea Mauri


• ESORDIENTI A
Gli Atleti di questa categoria sono impegnati in molte gare a livello sia Provinciale che Regionale.
L’obiettivo principale è quello di avvicinare questi piccoli atleti all’attività agonistica con entusiasmo e gradualità.
Esordienti A seguiti da Alessandro Pezzani


• CATEGORIE MAGGIORI (Ragazzi, Junior, Cadetti e Senior)
L’Agonismo dell’Ice Club Como prosegue con le categorie Ragazzi: sono i nostri atleti più grandi e ritraggono l’espressione massima della nostra scuola nuoto.
La gara ora rappresenta un momento di verifica del lavoro svolto; i programmi di allenamento si intensificano, le sedute d’allenamento aumentano, la voglia di crescere di atleti e staff rappresentano le basi del nostro lavoro.
Tale categoria conta circa 20 ragazzi e sono seguiti da tecnico Prof. Paolo Targa.